Ormoni

settembre 18, 2015

ORMONI PEPTIDICI

Sono ormoni costituiti da catene di proteine.

Paratormone: Ormone sintetizzato dalle ghiandole paratiroidi. La sua funzione è quella di regolare il metabolismo del calcio.

Insulina: Ormone prodotto dal pancreas con funzione di regolare la concentrazione di glucosio nel sangue.

TRH: Ormone prodotto dall’ipotalamo che va ad agire sull’ipofisi per il rilascio di ormone TSH che a sua volta agisce sulla tiroide per il controllo degli ormoni tiroidei.

Il TSH o tireotropina è un ormone glicoproteico prodotto a livello ipofisario, rappresenta il principale fattore di regolazione della funzione tiroidea e costituisce solo una parte del complesso meccanismo di regolazione sanguigna dei due ormoni tiroidei: il T4 (tiroxina) e il T3 (triiodotironina).

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla che si trova nella parte anteriore del collo, appoggiata sulla trachea. Ha il compito di secernere gli ormoni tiroidei, che dal sangue poi raggiungono tutti i tessuti dell’organismo. Gli ormoni tiroidei aiutano l’organismo a usare l’energia, a mantenere costante la temperatura e a far funzionare il cervello, il cuore, i muscoli e gli altri organi.

Quando la tiroide, l’ipotalamo e l’ipofisi funzionano correttamente, la tiroide riesce a mantenere costanti i livelli di ormoni tiroidei attivandosi solo al bisogno. Se la regolazione del TSH viene meno, si va ad alterare la produzione degli ormoni tiroidei con conseguente alterazione organiche come ad esempio le alterazioni del ciclo mestruale e di conseguenza problematiche di fertilità. In caso di tiroide con una scarsa funzionalità si parla di ipotoroidismo, questo può portare ad aumenti di peso, stanchezza e scarsa tolleranza alle basse temperature.

Se la tiroide è troppo attiva si parla di ipertiroidismo e si può andare incontro a perdita di peso, aumento della frequenza cardiaca e sensibilità al calore.

Posted